Dr. Federico De Iure Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Responsabile UOSD Chirurgia Vertebrale - Ospedale Maggiore Bologna

Patologie trattate presso la Chirurgia Vertebrale dell’Ospedale Maggiore

Lesioni Traumatiche:
  • • Tutti i traumi (fratture/lussazioni) della colonna vertebrale con o senza danni neurologici, dalla base del cranio al sacro (fig.7)
  • • Traumi della colonna vertebrale associati a lesioni della pelvi
  • • Fratture vertebrali su base osteoporotica dell’anziano (fig.18)
  • • Deformità in esti di traumi vertebrali
  • • Pseudoartrosi vertebrali associate o meno a rottura dei mezzi di sintesi (fig.10)
  • • Intolleranza/mobilizzazione di mezzi di sintesi

Patologie degenerative, congenite ed idiopatiche:
  • • Cifosi su base osteocondrotica, iatrogena, post-traumatica (fig.3)
  • • Discopatia degenerativa cervicale, toracica e lombare (fig.1)
  • • Ernia del disco cervicale e lombare (incluse recidive)(fig.9, fig.22)
  • • Failed Back Syndrome (fallimenti di precedenti interventi)
  • • Instabilità vertebrale lombare e cervicale (fig.19)
  • • Invaginazione basilare dell’odontoide
  • • Malattia di Forrestier o Sindrome di Dish
  • • Malformazioni della giunzione cranio-cervicale(fig.2)
  • • Os-odontoideum
  • • Ossificazione del legamento longitudinale posteriore
  • • Perdita del balance sagittale (fig.17)
  • • Scoliosi degenerativa “de novo” dell’adulto (fig.24)
  • • Scoliosi idiopatica dell’adolescente (fig.13)
  • • Scoliosi e cifosi congenite
  • • Sindrome delle faccette articolari
  • • Spondilolisi e spondilolistesi istmica (inclusa spondiloptosi)(fig.8)
  • • Spondilolistesi degenerativa (fig.1)
  • • Stenosi del canale vertebrale cervicale e lombare (con o senza mielopatia)(fig.5, fig.20)

Patologie infettive ed oncologiche:
  • • Si eseguono correntemente trattamenti urgenti di lesioni vertebrali tumorali ed infezioni quali metastasi e spondilodisciti (fig.6). Tuttavia, per disposizione Regionale, il centro di riferimento di queste patologie è l’Istituto Rizzoli. Pertanto i casi non urgenti non possono essere inseriti in lista d’attesa.